VI Convegno Nazionale AIQUAV 

Firenze, 12-14 Dicembre 2019

 

La call for proposals è ufficialmente aperta

 

Anche quest’anno gli atti del convegno verranno pubblicati su volumi dotati di codice ISBN editi dalla Genova University Press (GUP). La lingua ufficiale del convegno è la lingua italiana, ma saranno accettati contributi anche in lingua inglese.

I volumi pubblicati lo scorso anno sono scaricabili in open access agli indirizzi:

Sono previste due tipologie di sottomissioni: contributo breve o abstract. Entrambe le tipologie di contributo devono essere necessariamente sottomesse attraverso il modulo online raggiungibile all’indirizzo (necessario avere un account Google per poter compilare il modulo):

www.tinyurl.com/AIQUAV2019 

 

Contributo Breve

contributi brevi non possono essere superiori alle 7 pagine e devono rispettate lo standard editoriale del template scaricabile all'indirizzo: http://www.aiquav.it/images/download/firenze2019/template2019.doc

I contributi brevi saranno sottoposti a doppio referaggio anonimo a cura del Comitato Scientifico. I lavori accettati verranno pubblicati nel volume “Libro degli Short Paper” degli atti del convegno. L’effettivo inserimento all’interno del volume è subordinato all’iscrizione al convegno di almeno uno degli autori e al pagamento della relativa quota.

E’ inoltre possibile inviare short paper che siano avanzamenti di presentazioni inviate nelle scorse edizioni del convegno. In tal caso è necessario selezionare la voce opportuna nel modulo di sottomissione di cui sopra. Il file del contributo breve, in formato .doc, .docx o .rft dovrà essere caricato online nell’apposito campo del modulo di sottomissione.

 

Abstract

Gli abstract devono essere sottomessi usando i campi opportunamente predisposti all’interno del form. Per ogni abstract è richiesto di rispettare il limite di 6.000 caratteri (spazi inclusi) secondo la struttura: Premesse/Stato dell’arte, Obiettivi, Metodi, Stato dell’Arte. Ciascuna delle 4 sezioni indicate, non potrà superare i 1.500 caratteri (spazi inclusi). Per gli abstract non è previsto il caricamento di alcun file ma solo l’inserimento di testo.

I lavori accettati verranno pubblicati nel volume “Libro degli Abstract” degli atti del convegno. L’effettivo inserimento all’interno del volume degli asbtract è subordinato all’iscrizione al convegno di almeno uno degli autori e al pagamento della relativa quota.

Quest’anno è prevista la possibilità di presentare i propri contributi in modalità poster. L’opzione è selezionabile nella fase di sottomissione dell’abstract.

 

Non verranno accettate sottomissioni via email.